fbpx
  • Premio Inedito 2022 Rhegium Julii
  • Incontro con la scrittrice Nadia Crucitti

    Incontro con la scrittrice Nadia Crucitti

  • Incontro con l'astrofisico Amedeo Balbi

    Incontro con l'astrofisico Amedeo Balbi

  • Incontro con Direttore  del quotidiano la Gazzetta del Sud, Alessandro Notarstefano

    Incontro con il Direttore del quotidiano la Gazzetta del Sud, Alessandro Notarstefano

  • Aurelio Musi storico

    Caffè letterari 2022: Incontro con lo storico Aurelio Musi

  • Annalisa Cuzzocrea giornalista, Rhegium Julii

    La giornalista Annalisa Cuzzocrea secondo ospite dei caffè letterari del Rhegium Julii 2022

  • Aldo Nove

    Aldo Nove, poeta e scrittore, primo ospite Caffè letterari 2022

  • Caffe letterari 2022
  • A las siete de la tarde
  • Incontro con l'autore Giuseppe Bova

    Logos: Incontro con l'autore Giuseppe Bova

  • Incontro con l'autore Natale Pace

    Logos : Incontro con l'autore Natale Pace

  • Incontro con l'autore Michele Caccamo

    Incontro con l'autore Michele Caccamo

  • Pierluigi Vercesi

    Giornata Mondiale della Poesia 2022: Incontro con l'autore Pierluigi Vercesi

  • Premio Inedito Header
  • Premi Nazionali Rheghium Julii 2020/2021

    Premi Rheghium Julii 2020/2021: Giuseppe Aloe (Premio Corrado Alvaro per la narrativa) 

Il 16 novembre prossimo, prende il via dall'Istituto d'istruzione superiore "Augusto Righi" la prima LEZIONE A SORPRESA, una nuova iniziativa che il Circolo Culturale "Rhegium Julii", ha inteso dedicare al mondo della scuola, per celebrare i primi cinquant'anni della propria storia.

Si tratta di un ciclo d'incontri mirati ad accrescere la conoscenza della questione meridionale e dei protagonisti della storia letteraria del mezzogiorno, così ostinatamente ignorati dall'industria editoriale imperante.

Il programma, di forte impatto educativo, consentirà ad alcuni importanti scrittori, storici, uomini di pensiero di notevole spessore culturale, d'incontrare, previo accordi con i rispettivi dirigenti scolastici, gli studenti delle quarte e quinte classi, per implementare la conoscenza della nostra storia e delle espressioni migliori  della  creatività e del pensiero meridionale che hanno lasciato un segno indelebile nel processo di crescita civile e culturale del nostro Paese.

Ci sono modi e modi per contribuire alla crescita della Calabria. Tra questi la ricerca della verità, il rafforzamento della propria identità, l'orgoglio dell'appartenenza ad una terra che ha bisogna di rafforzare il proprio tessuto sociale e culturale, possono essere  utili elementi di supporto per accrescere la conoscenza della storia del Mezzogiorno e per dare un'adeguata consapevolezza morale agli studenti.

C'è la convinzione che questa scelta di pura edificazione culturale e sociale possa contribuire a riequilibrare i livelli di attenzione e di coinvolgimento degli studenti verso il Sud e possa far nascere in ciascuno di loro, attraverso lo studio, la ricerca, la forza della creatività, il desiderio di scrivere le pagine di una nuova storia di rinascita.

All'Istituto Righi, diretto con grande entusiasmo dalla Dirigente Daniela Musarella, si comincerà con il Prof. Alfredo Focà, Docente universitario di microbiologia con una straordinaria passione per gli uomini di cultura della nostra terra, che intratterrà gli studenti su una delle figura più emblematiche del nuovo meridionalismo: Umberto Zanotti Bianco.

Dalla lezione a sorpresa apprenderemo le innumerevoli iniziative promosse da Zanotti Bianco sul nostro territorio. Il grande  impegno di un uomo che ha messo in campo le sue migliori risorse per cambiare in positivo la nostra storia.

Al programma delle Lezioni a sorpresa hanno dato la loro adesione Dante Maffia (Campanella), Vito Teti (Lorenzo Calogero e Corrado Alvaro), Giuseppe Caridi (Storia di Reggio Calabria), Tonino Perna e Guido Pescosolido (Questione meridionale), Alfredo Focà (Raffaele Piria e Umberto Zanotti Bianco) ed altri prestigiosi autori.