Premessa

La Biblioteca “Sen. Emilio Argiroffi” del Circolo Culturale Rhegium Julii si propone di:
a) implementare ed organizzare in modo organico le funzioni di acquisizione, conservazione e fruizione del patrimonio bibliotecario e documentale in dotazione del Circolo Rhegium Julii di Reggio Calabria;
b) elaborare e diffondere ogni informazione bibliografica a supporto della ricerca e della didattica con l’impiego di diversi tipi di tecnologie.
c) Creare un luogo di incontro e socializzazione utile alla promozione di un “dialogo interculturale” che alimenti la convivenza civile e valorizzi le diversità.

Servizi erogati al pubblico:

I servizi offerti al pubblico sono i seguenti:
a) Gestione di n. 2 Sale lettura e dei servizi agli utenti; b) gestione del prestito interno; c) gestione dei depositi librari e dei servizi informativi; d) gestione acquisti, doni e scambi di libri e riviste; e) gestione e catalogazione del patrimonio bibliografico; f) gestione dei periodici e degli abbonamenti; g) gestione dell'attività di comunicazione di attività culturali della biblioteca; h) gestione delle attività e dei progetti relativi al restauro, alla conservazione e alla valorizzazione del patrimonio librario e documentario della biblioteca; i) ampia circolazione di informazioni su percorsi storico-artistici della provincia di Reggio Calabria.

Apertura al pubblico: dal lunedì al venerdì, esclusi sabato e festivi, dalle 10.00 alle 12.00. Accesso pomeridiano lunedì e mercoledì: 15.00 – 16.30.

Regolamento

Art.1 - CONDIZIONI DI ACCESSO
a) L’accesso alla Biblioteca “Sen. Emilio Argiroffi” è consentito ai cittadini che ne facciano richiesta, ai docenti, ricercatori, agli studenti italiani e stranieri e a chiunque svolga anche a titolo temporaneo attività di studio presso l’Istituto scolastico ospitante;
b) Gli utenti, dopo aver preso visione e accettato il presente Regolamento (che sarà affisso in sede), sottoscriveranno l’apposito registro di accesso in formato cartaceo che ne documenterà il giorno e l’ora della loro presenza in Biblioteca.
c) L’utente si impegna altresì ad osservare eventuali modifiche o successive integrazioni del presente Regolamento che saranno notificate anche mediante semplice affissione nei locali della Biblioteca.

Art.2 - SERVIZIO BIBLIOTECA
Accesso con operatore.
a) Al servizio sono ammessi tutti i cittadini ne facciano richiesta.
b) La consultazione dei documenti e del materiale librario in dotazione alla Biblioteca, può essere effettuata su catalogo digitale nel rispetto degli standard bibliografici internazionali di consultazione e ricerca. L’accesso al patrimonio librario può essere soggetto a limitazioni in rapporto al numero degli utenti presenti, all’attività di catalogazione o ad altre esigenze di servizio, al personale effettivamente disponibile al momento. Il materiale da consultare si può richiedere fino a 30 minuti prima della chiusura della Biblioteca. Gli utenti possono prelevare e portare alla propria postazione fino a 3 volumi. Al termine della consultazione i volumi saranno lasciati sul tavolo e ricollocati dal personale incaricato.
c) Il prestito dei volumi è gratuito. Sono esclusi dal servizio prestito i dizionari, le enciclopedie, i periodici, le edizioni rare o pregiate, i materiali di frequente consultazione e fondamentali per l’attività bibliotecaria. Il prestito ha una durata non superiore ai 15 giorni lavorativi eventualmente prorogabile per altri 15 giorni (solo in mancanza di altre richieste di prestito per i medesimi testi). Eventuali ritardi vanno comunicati al personale di servizio che valuterà la concessione di ulteriori proroghe. In caso contrario è prevista l’esclusione dal servizio.

Art.3 - PRESTITO
Per ottenere un prestito è necessario:
a) Esibire un documento di identità in corso di validità.
b) Sottoscrivere il modulo di prestito con contestuale inserimento informatico dei dati e rilascio ricevuta.

Art.4 - SERVIZIO INFOTURISMO
a) Libera consultazione dei materiali d’informazione turistica presenti in sede.
b) Reperimento risorse d’informazione turistica on-line tramite operatore.
c) Non è previsto il prestito o la stampa di materiale.

Art.5 - SERVIZIO INTERNET
La Biblioteca intende potenziare il servizio Interne per offrire ai propri utenti l’accesso con un ulteriore strumento di informazione rispetto alle fonti tradizionali. Sono obiettivi del servizio:

a) Qualità dell’informazione
La responsabilità delle informazioni presenti è propria di ogni singolo produttore: spetta all’utente vagliare criticamente la qualità delle informazioni reperite.
La Biblioteca e gli operatori della stessa, non hanno il controllo totale delle risorse disponibili in rete, né la completa conoscenza di ciò che Internet può mettere in ogni momento a disposizione del pubblico: la mediateca e gli operatori, quindi, non sono responsabili per i contenuti offerti.

b) Modalità di accesso al servizio
Gli utenti saranno iscritti nell’apposito registro di consultazione.
L’uso di internet è consentito di norma a non più di due persone contemporaneamente per postazione. Nei periodi di maggiore afflusso, è necessaria la prenotazione da annotarsi su apposito registro di consultazione che ne documenta il giorno, l’ora e la postazione di utilizzo.
Se l’utente non si presenta all’inizio della sessione prenotata, la postazione è da considerarsi libera.
Non è previsto il recupero della sessione non fruita. In caso di problemi tecnici che impediscano o limitino l’uso di internet, non è previsto il recupero dei tempi fruiti.
L’accesso alla Biblioteca è gratuito.

c) Assistenza
Il personale della Biblioteca garantisce l’assistenza di base agli utenti, compatibilmente con le altre esigenze di servizio.
La ricerca assistita del materiale librario è prevista per anziani, turisti e categorie disagiate.

d) Servizi non disponibili al pubblico
- caricamento di file in rete e sul pc in uso (upload);
- telefonate virtuali;
- installazione software;
- stampa.

e) Responsabilità e obblighi per l’utente
Internet non può essere utilizzato per scopi vietati dalla legislazione vigente.
L’utente è direttamente responsabile, civilmente e penalmente, a norma delle vigenti leggi;
La Biblioteca, gli operatori e gli amministratori competenti si riservano di denunciare l’utente alle autorità competenti per le attività illecite o illegali dallo stesso eventualmente compiute.
L’utente è tenuto a risarcire i danni prodotti alle apparecchiature, al software o alle configurazioni.
L’utente è responsabile in ordine alla violazione degli accessi protetti, del copyright e delle licenze d’uso.
È assolutamente vietato alterare dati immessi da altri e svolgere operazioni che influenzino o compromettano la regolare operatività della rete o ne restringano la fruizione e le prestazioni per gli altri utenti.
È vietato alterare, rimuovere o danneggiare le configurazioni del software e dell’hardware dei computer della Biblioteca.
La violazione degli obblighi di cui al presente Regolamento, può comportare rispettivamente interruzione della sessione, esclusione dall’accesso al servizio e denuncia alle autorità competenti.

Art.6 - NORME DISCIPLINARI
Gli utenti hanno il diritto di usufruire dei servizi offerti dalla Biblioteca a condizione di attenersi alle seguenti disposizioni:
a) Si rende personalmente responsabile chiunque, in qualunque modo, danneggi il materiale documentario della Biblioteca.
b) Chiunque smarrisca o danneggi materiali o arredi di proprietà del Circolo Rhegium Julii sarà tenuto a risarcire il danno sostituendo il materiale perduto o danneggiato con altro identico o, se non fosse possibile, versando all’amministrazione una somma corrispondente al costo reale ed attuale di ciò che si deve sostituire.
c) In Biblioteca è assolutamente vietato fumare, parlare a voce alta, disturbare in qualsiasi modo gli altri utenti.
d) Ogni problema relativo ai servizi della Biblioteca, eventuali rimostranze o proposte di miglioramento devono essere sottoposte ai responsabili amministrativi del servizio della Biblioteca.