fbpx
  • Premio Inedito 2022 Rhegium Julii
  • Incontro con la scrittrice Nadia Crucitti

    Incontro con la scrittrice Nadia Crucitti

  • Incontro con l'astrofisico Amedeo Balbi

    Incontro con l'astrofisico Amedeo Balbi

  • Incontro con Direttore  del quotidiano la Gazzetta del Sud, Alessandro Notarstefano

    Incontro con il Direttore del quotidiano la Gazzetta del Sud, Alessandro Notarstefano

  • Aurelio Musi storico

    Caffè letterari 2022: Incontro con lo storico Aurelio Musi

  • Annalisa Cuzzocrea giornalista, Rhegium Julii

    La giornalista Annalisa Cuzzocrea secondo ospite dei caffè letterari del Rhegium Julii 2022

  • Aldo Nove

    Aldo Nove, poeta e scrittore, primo ospite Caffè letterari 2022

  • Caffe letterari 2022
  • A las siete de la tarde
  • Incontro con l'autore Giuseppe Bova

    Logos: Incontro con l'autore Giuseppe Bova

  • Incontro con l'autore Natale Pace

    Logos : Incontro con l'autore Natale Pace

  • Incontro con l'autore Michele Caccamo

    Incontro con l'autore Michele Caccamo

  • Pierluigi Vercesi

    Giornata Mondiale della Poesia 2022: Incontro con l'autore Pierluigi Vercesi

  • Premio Inedito Header
  • Premi Nazionali Rheghium Julii 2020/2021

    Premi Rheghium Julii 2020/2021: Giuseppe Aloe (Premio Corrado Alvaro per la narrativa) 

 

Siamo alla 32ma edizione. Con le feste patronali si rinnova l'appuntamento che il "Rhegium Julii" organizza in collaborazione con Otello Profazio nella storica Piazza Castello di Reggio Calabria.

La sagra dei Cantastorie consente alla Città di approfondire la conoscenza dei miti, delle tradizioni e dei canti popolari di tante Regioni italiane attraverso le storie raccontate da protagonisti di primo piano.

Non possiamo dimenticare in passato la presenza di personalità straordinarie come la siciliana Rosa Ballistreri, o la sarda Maria Carta o i napoletani Roberto Murolo e Fausto Cigliano, il lucano Piero Basentini.

Quest'anno Profazio, che lunedì 10 alle ore 21.30 si esibirà nella splendida piazza del Castello Aragonese, si avvarrà di una partner formidabile, Francesca Prestia diventata nel corso degli anni un simbolo della cultura grecanica e delle minoranze linguistiche.

Con questa coppia di grande attrattiva sono stati invitati altri protagonisti molto noti della canzone popolare calabrese, Celeste Iritano, Diego Pizzimenti con il suo gruppo (tarantelle, organetto e zampogna) e Peppe Piromalli.

L'occasione sarà utile a Profazio per presentare il suo ultimo lavoro: La storia - Ballata consolatoria del popolo rosso.