fbpx
Premi Rhegium Julii 2018 - 50 anni di storia: Adonis vincitore del premio ''Città dello Stretto''
Premi Rhegium Julii 2018 - 50 anni di storia: Luciano Canfora premio saggistica
Premi Rhegium Julii 2018 - 50 anni di storia: Carlo Lucarelli premio narrativa
Premi Rhegium Julii 2018 - 50 anni di storia: Paolo Valesio premio poesia
Premi Rhegium Julii 2018 - 50 anni di storia: Saverio Ricci premio studi meridionalistici
Incontro con l'autore Luca Desiato
Caffè letterari 2018 - Best moment
Premio Inedito Rhegium Julii 2018
Caffè Letterari 2018: Otello Profazio presenta 'La storia - Ballata consolatoria del popolo rosso'
Caffè Letterari 2018: Nuccio Ordine presenta ''Classici per la vita''
Caffè Letterari 2018: Gianfranco Bertone presenta ''Dietro le quinte dell'universo''
Caffè Letterari 2018: Francesco Magris presenta ''Libertà totalitaria''
Caffè Letterari 2018: Incontro con il giornalista RAI Marino Bartoletti
Caffè Letterari 2018: Gioacchino Criaco presenta il suo ultimo romanzo ''Le maligredi''
Caffè Letterari 2018: Matteo Marani presenta il suo libro dallo Scudetto ad Auschwitz
Premio Cultura Giovani 2018
Premio Cultura Giovani 2018
Incontro con lo scrittore Giorgio Montefoschi
Il Poeta Corrado Calabrò ospite d'onore alla Giornata mondiale della Poesia - Unesco 2018
Incontro con il Poeta Corrado Calabrò
Il Presidente Giorgio Napolitano con i dirigenti del Rhegium Julii
Il Presidente Giorgio Napolitano con il Presidente del Rhegium Julii
Il Presidente Oscar Luigi Scalfaro con il poeta Corrado Calabrò
La poetessa Alda Merini
Incontro con Roberto Vecchioni
Incontro con lo scrittore Gabriele Cremonini
La conduttrice della Rai Livia Azzariti con il Presidente RJ Giuseppe Casile
Caffè Letterari
Lo scrittore Paolo Giordano al Premio Fortunato Seminara
Il Presidente Sandro Pertini con i dirigenti del Rhegium Julii
Il premio Nobel Iosif Brodskij con il giornalista Rai Demetrio Volcic
Cattedra di poesia con il poeta Yves Bonnefoy
Caffè letterari con il Giornalista Rai Vincenzo Mollica
Incontro con lo scrittore Khaled Fouad Allam

Il 16 novembre prossimo, prende il via dall'Istituto d'istruzione superiore "Augusto Righi" la prima LEZIONE A SORPRESA, una nuova iniziativa che il Circolo Culturale "Rhegium Julii", ha inteso dedicare al mondo della scuola, per celebrare i primi cinquant'anni della propria storia.

Si tratta di un ciclo d'incontri mirati ad accrescere la conoscenza della questione meridionale e dei protagonisti della storia letteraria del mezzogiorno, così ostinatamente ignorati dall'industria editoriale imperante.

Il programma, di forte impatto educativo, consentirà ad alcuni importanti scrittori, storici, uomini di pensiero di notevole spessore culturale, d'incontrare, previo accordi con i rispettivi dirigenti scolastici, gli studenti delle quarte e quinte classi, per implementare la conoscenza della nostra storia e delle espressioni migliori  della  creatività e del pensiero meridionale che hanno lasciato un segno indelebile nel processo di crescita civile e culturale del nostro Paese.

Ci sono modi e modi per contribuire alla crescita della Calabria. Tra questi la ricerca della verità, il rafforzamento della propria identità, l'orgoglio dell'appartenenza ad una terra che ha bisogna di rafforzare il proprio tessuto sociale e culturale, possono essere  utili elementi di supporto per accrescere la conoscenza della storia del Mezzogiorno e per dare un'adeguata consapevolezza morale agli studenti.

C'è la convinzione che questa scelta di pura edificazione culturale e sociale possa contribuire a riequilibrare i livelli di attenzione e di coinvolgimento degli studenti verso il Sud e possa far nascere in ciascuno di loro, attraverso lo studio, la ricerca, la forza della creatività, il desiderio di scrivere le pagine di una nuova storia di rinascita.

All'Istituto Righi, diretto con grande entusiasmo dalla Dirigente Daniela Musarella, si comincerà con il Prof. Alfredo Focà, Docente universitario di microbiologia con una straordinaria passione per gli uomini di cultura della nostra terra, che intratterrà gli studenti su una delle figura più emblematiche del nuovo meridionalismo: Umberto Zanotti Bianco.

Dalla lezione a sorpresa apprenderemo le innumerevoli iniziative promosse da Zanotti Bianco sul nostro territorio. Il grande  impegno di un uomo che ha messo in campo le sue migliori risorse per cambiare in positivo la nostra storia.

Al programma delle Lezioni a sorpresa hanno dato la loro adesione Dante Maffia (Campanella), Vito Teti (Lorenzo Calogero e Corrado Alvaro), Giuseppe Caridi (Storia di Reggio Calabria), Tonino Perna e Guido Pescosolido (Questione meridionale), Alfredo Focà (Raffaele Piria e Umberto Zanotti Bianco) ed altri prestigiosi autori.